23 agosto 2017
Aggiornato 23:00
Biella

«Funicolare? Cittadini presi in giro, ecco il perché della protesta»

Silvia Gilardi è la promotrice della manifestazione contro i lavori di ristrutturazione dell'impianto voluti dall'amministrazione comunale. Appuntamento a venerdì (ore 18)

BIELLA - Dopo infinite polemiche è andata "in pensione" la vecchia funicolare del Piazzo, in vista dei lavori di ristrutturazione che ne cambieranno il meccanismo di funzionamento per le due cabine. Nell'attesa, ci sarà un servizio alternativo.

I percorsi
La navetta funzionerà sette giorni su sette, con un orario più lungo, proprio come accadeva per la Funicolare, il venerdì e il sabato sera, a servizio di chi vuole passare le serate prefestive in piazza Cisterna e dintorni. Le corse saranno una ogni mezz'ora, con una frequenza maggiore, ogni 20 minuti, nelle prime ore del mattino. Il tracciato è lo stesso utilizzato dai mezzi Atap nei giorni mensili di chiusura dell'impianto per le manutenzioni periodiche obbligatorie. Il capolinea è in piazza La Marmora, con fermate in via Pietro Micca all'altezza di piazza Curiel, via Cavour all'angolo di piazza Martiri, via Ramella Germanin sotto la clinica Vialarda e piazza Cucco, di fronte alla stazione di monte della Funicolare. Il tragitto di andata dura sette minuti. Dal Piazzo il bus ripartirà subito per fermarsi di nuovo in via Ramella Germanin-Vialarda, via Pietro Micca-piazza Curiel e ritornare in piazza La Marmora. Il tragitto completo dura 16 minuti. Le corse saranno 37 al giorno dalla domenica al giovedì, quando il servizio comincerà alle 7 e si fermerà a mezzanotte. Il venerdì e il sabato due corse supplementari partiranno da piazza La Marmora alle 0,30 e all'una. Nella fascia oraria tra le 7 e le 9 la navetta partirà ogni 20 minuti anziché ogni mezz'ora come nel resto della giornata.

I costi
Varrà il biglietto che si usa normalmente sulla Funicolare, ovvero corsa singola da 1,20 euro, andata e ritorno da 1,80 euro e abbonamenti mensili da 15 euro. I documenti di viaggio saranno a disposizione in quattro rivendite lungo il percorso: la tabaccheria Pennacchia (piazza Martiri 6), la tabaccheria Rizzo (via Pietro Micca 29/e), il bar Bottalino (via Santuario di Oropa 1) e la tabaccheria bar dei Portici (piazza Cisterna 11/b al Piazzo). I biglietti potranno essere comunque acquistati, per agevolare gli utenti specie nelle ore di chiusura dei punti vendita, direttamente a bordo senza sovrapprezzo.