24 novembre 2017
Aggiornato 21:00
Sport

Rhytmic School: il sogno della serie A è realtà per le atlete di Candelo

Sono tra le promesse della ginnastica ritmica italiana le atlete della società made in Biella guidate dalla direttrice tecnica Tatiana Shpilevaya. Intanto continua i corsi dedicati a tutte le età e a tutti i livelli

CANDELO – Nata da due anni come associazione ma con alle spalle vent'anni di tradizione, Rhytmic School è guidata per la parte tecnica da Tatiana Shpilevaya, allenatrice e giudice internazionale che ha portato la nazionale italiana alle Olimpiadi di Atlanta e ha ottenuto negli ultimi anni ben 26 titoli nazionali con le atlete biellesi della Scuola di Alta Specializzazione di Ginnastica Ritmica da lei diretta. La Scuola di Ginnastica Ritmica di Tatiana Shpilevaya in serie A2 avrà l’arduo compito di tenere alto il vessillo piemontese, oltre a quello biellese, essendo l’unica squadra del nord Ovest (Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria) ad avere ottenuto il diritto a partecipare alla massima competizione a squadre nazionale. A difendere i colori blu/fuxia cari al Presidente Carlo Vineis saranno impegnate al corpo libero Alessia Leone ed Emma Battoraro ed ai vari attrezzi (fune, cerchio, palla, clavette e nastro) Rebecca Di Siena, Giada Lideo, Anna Pellegrini, Greta Riccardi, Gaia Garoffolo e la stella straniera rumena Ana Luiza Filiorianu. Folto sarà il gruppo che seguirà le RSgirls, oltre allo staff tecnico guidato da Tatiana Shpilevaya e composto dalle istruttrici Arianna Prete, Antonella Chiesa, Tiziana Colognese, Elisa Vaccaro e dalla coreografa Lena Chursina, allo staff dirigenziale ed ai famigliari, ci sarà una nutrita schiera di allieve della scuola candelese guidate dalle loro istruttrici che hanno promesso un grande tifo a supporto della squadra della Rhythmic School. Per informazioni su corsi e attività: 3316137557, rscandelo@gmail.com.