15 ottobre 2018
Aggiornato 17:00

Nada «Il mio nuovo album? Non sarà affatto divertente»

Abbiamo incontrato la cantante toscana prima del suo concerto a Biella e abbiamo fatto quattro chiacchiere sulla musica, la ricerca e i continui cambiamenti della vita

BIELLA – In un Teatro Sociale vuoto, con la magia che contraddistingue le ore prima dei concerti, abbiamo incontrato Nada, storica voce italiana, ma soprattutto poliedrica artista contemporanea che continua ad emozionare un pubblico sempre diverso. Elencare tutti i suoi successi del passato sarebbe scontato ma l'elemento che l'ha sempre caratterizzata nel corso degli anni è stato quello di voler cambiare rotta artisticamente quando nessuno se lo sarebbe aspettato: «Sarà sempre così – ci racconta Nada – la musica è continua ricerca e scoperta , uno non si può fermare, è un fatto naturale e non si può preventivare: scopri qualcosa e hai voglia di metterti alla prova. Ed ancora, in base a quello che ti sta succedendo e alla vita che cambia in continuazione, anche la tua arte cambia».

I sodalizi artisti con gli artisti indipendenti
E cambiare è proprio nel Dna della cantante toscana che, negli ultimi anni ha scelto spesso di accompagnarsi con musicisti della scena indipendente italiana: «Sono loro che scelgono me e e si riconoscono in quello che faccio che è contemporaneo. La musica alla fine è suonare, produrre qualcosa di buono e l'approccio sincero di questi giovani mi è molto vicino: così nascono delle belle collaborazioni, amicizie che è anche quello che rende le cose attuali per chi ascolta. C'è sempre tanto da scoprire».

«The Young Pope» e «Senza un perchè»
Nel 2016, anche il grande pubblico è tornato ad apprezzare la musica di Nada anche grazie alla serie di Paolo Sorrentino «The Young Pope», in una delle scene cult del telefilm «Senza un perchè», grande successo della cantante parte e prosegue quasi nella sua interezza: «E' stata una bellissima sorpresa sentire la mia canzone all'interno della serie. Quella canzone io l'ho sempre amata, l'ho sempre fatta nei miei concerti e continuo a farla. Poi la serie di Sorrentino era talmente bella e quella scena incredibile che sono stata onorata».

Presto un nuovo album
E per la cantautrice toscana presto arriverà anche un nuovo lavoro discografico, proprio in questi giorni è a Bristol per ultimare le registrazioni. Ci siamo permessi di chiederle cosa ci dovremo aspettare dal nuovo album: «Anche io me lo chiedo! Finchè un album non è finito è difficile da dire ma, quello che vi posso dire è che non sarà un album divertente»